classifica

sharing

giovedì 7 marzo 2013

ATLANTIDE SCOPERTA NELL'OCEANO INDIANO ?


Scoperta nell’oceano indiano un nuovo continente proprio come Atlantide.

 

Secondo la ricerca di un team di scienziati della Norvegia, Germania e Gran Bretagna, molte zone dell’Oceano Indiano sono situate sulle rocce preistoriche della Mauritia. Secondo gli studi del gruppo di scienziati, i cui risultati sono stati pubblicati sulla rivista Nature Geoscience, la mappatura della gravità e l’analisi delle rocce ed i moti delle zolle, mostra come al di sotto dell’Oceano Indiano ci siano proprio le terre della parte della Pangea, chiamata Mauritia.L’Oceano Indiano è ricco di frammenti di continenti, coperti dalla lava dei vulcani sottomarini, ciò è dimostrato dalle anomalie di gravità come quelle presenti presso il Madagascar, le Mauritius, le Seychelles, le Maldive. Questi territori erano fino a 90 milioni di anni fa uniti al continente indiano.Le Mauritius hanno la stessa crosta oceanica, costituita di roccia basaltica, e di zirconi, cioè minerali della crosta continentale.Gli scienziati deducono che il magma oceanico ha percorso la superficie di crosta continentale presente sul fondo del mare e si sarebbe sovrapposta a questa. Scorrendo così avrebbe trasportato con sé gli zirconi, che si sono poi integrati nella lava basaltica delle spiagge.Dunque Mauritia si è diviso nelle isole del Madagascar, che si trova 900 km ad ovest, le eruzioni vulcaniche sono avvenute tra i 61 ed 84 milioni di anni fa. L’analisi chimica ha messo in evidenza tracce di zirconio datato due miliardi di anni fa. Ciò vorrebbe dire che vulcani recenti hanno fatto fuoriuscire la crosta continentale antica.Link

Nessun commento: