classifica

sharing

lunedì 27 ottobre 2014

UFO NEL 2013 RECORD A BARI SEGUITO DA LECCE CON 12 CASI A FOGGIA




 Puglia, boom di avvistamenti ufo nel 2013. Record a Bari seguita da Lecce, ben 12 casi a Foggia

mesagne-ufotubiformalanterne_cinesiIl 2013 è stato l’anno del boom di avvistamenti di ufo in Puglia. A snocciolare i dati durante un incontro a Bari, il Cun (Centro ufologico nazionale) Puglia-Basilicata. I casi censiti sono 67:  24 in provincia di Bari, 13 in quella di Lecce, 12 a Foggia, 9 a Taranto, 8 a Brindisi, e 1 nella Bat. Nel report, la cui scientificità è garantita da una delle istituzioni più accreditate insieme a Cicap e Cisu, vengono analizzati i casi di avvistamento di oggetti volanti non identificati sul territorio italiano. Dalla dettagliata relazione di Mauro Panzera, coordinatore regionale del Cun Puglia, il profilo degli ignoti visitatori sul territorio pugliese risulta ben delineato e coerente con quanto riportato dai testimoni sparsi per tutto il Paese.Ecco cosa è venuto fuori: la forma prevalente è quella sferica, genericamente rotonda e raramente ovoidale, di colore bianco, luminoso. Gli oggetti avvistati presentano movimenti solitamente irregolari e repentini. Qualche volta il moto è regolare o rettilineo uniforme e in poche occasioni è immobile nel cielo. Le testimonianze riferiscono di almeno 41 oggetti singoli, mentre i 26 casi restanti contano più oggetti simultaneamente, in certi casi addirittura una decina – quella che in gergo si chiama flottiglia – o, comunque, almeno più di tre. L’orario degli avvistamenti si discosta molto rispetto a quanto si tende a immaginare. Se in passato, infatti, gli incontri avvenivano prevalentemente nelle ore notturne, negli ultimi anni, invece, si concentrano nel pomeriggio e fino a tutto il crepuscolo.

Nessun commento: