classifica

sharing

mercoledì 24 aprile 2013

IL CONTATTO TRA ALIENI E UMANITA’

alieni_h_partb

 

Il contatto tra l'umanità e gli alieni bianchi

 

alieni bianchi Da quando l'umanità ha dato inizio all'esplorazione spaziale, uno dei più grandi obiettivi è quello di entrare in contatto con un'altra forma di vita intelligente.Purtroppo ancora oggi non esistono prove dell'esistenza di vita extraterrestre ma secondo un fisico nucleare, ex specialista militare statunitense sul clima, Charles Hall, il contatto è già avvenuto, precisamente nel 1950.Hall sostiene che nel 1964, quando lavorava presso la Nellis Air Force Base, ha assistito ad un incontro tra l'esercito statunitense ed un gruppo di misteriosi alieni simili agli esseri umani.Ebbe la fortuna di conoscere queste persone molto alte e bianche, per questo soprannominati Alieni Bianchi.Questi per un pò di tempo vissero a Las Vegas ed Hall ha voluto descriverli nel miglior modo possibile:
  • la loro pelle bianca era molto fragile; 
  • erano molto alti e l'altezza si aggirava tra 1,80 m e i 2,20 m;
  • avevano un corpo sottile, occhi azzurri molto più grandi di quelli umani e capelli biondi quasi trasparenti;
  • il loro cervello elaborava le informazioni molto più rapidamente di quello umano, circa il doppio;
  • provenivano da un pianeta simile ad un torrido deserto;
  • le loro navicelle viaggiavano molto più velocemente della velocità della luce, affermando quindi che la teoria della relatività di Einstein era errata.
Questa collaborazione con gli Alieni Bianchi venne fatta per offrire a loro un posto dove vivere e nascondersi dagli altri, ottenendo però in cambio la loro conoscenza scientifica avanzata.Allora questo accordo venne tenuto nascosto perchè secondo l'esercito l'umanità non era ancora pronta ad accettare forme di vita aliene. Link

Nessun commento: