classifica

sharing

martedì 5 marzo 2013

COMETA PANSTARRS VICINISSIMA ALLA TERRA



La cometa PANSTARRS alla minima distanza dalla Terra, ed è sempre più luminosa 

panstarrs Nella giornata odierna la cometa PANSTARRS transita alla sua minima distanza dalla Terra (160 milioni di chilometri), continuando il suo lungo viaggio verso il Sole. Si avvicinerà a “soli” 45 milioni di chilometri dalla nostra stella il 10 Marzo, quando sarà al suo perielio. La cometa è ora apparentemente vicina alle previsioni iniziali di luminosità, dopo che nel mese di Gennaio, e sino a qualche giorno fa, la sua curva di luce si era leggermente affievolita. Così, mentre la PANSTARRS sembrava sul punto di dissolversi, la scorsa settimana ha avuto un nuovo aumento di luminosità, diventando sempre più luminosa nei giorni successivi. Questo significa che potrebbe essere osservata già ad occhio nudo tra qualche giorno dall’emisfero settentrionale. Nelle sere scorse, infatti, gli osservatori dei cieli a sud del mondo l’hanno osservata senza l’ausilio di strumenti dopo il tramonto, e osservandola attraverso un comune binocolo o attraverso piccoli telescopi a grande campo, l’hanno addirittura paragonata ad una miniatura della cometa Bennet, che nella primavera 1970 diede spettacolo nei cieli dell’alba.Le nuove stime parlano di una magnitudine possibile di +1,5, quindi soltanto un pò più debole della stella  Fomalhaut, e questa è un’ottima notizia considerando che soltanto pochi giorni fa si pensava che non potesse scendere sotto la terza grandezza. La cometa presenta tuttavia una coda corta e tozza, estesa soltanto per 2-3 gradi nel cielo, visibile con difficoltà in quanto immersa tra le luci del crepuscolo. Tempo permettendo, la cometa comincerà a rendersi visibile tra poco più di 48 ore, ma nei giorni seguenti la sua maggiore altezza sull’orizzonte dovrebbe consentirne una migliore visione. Martedì prossimo la cometa sarà quasi direttamente sopra l’orizzonte occidentale a meno di 5 gradi a sinistra di una sottile falce di Luna crescente, determinando una grande occasione per scattare fotografie degne di nota. Nel suo percorso continuerà a spostarsi verso ovest-nord-ovest, diventando però sempre meno luminosa a causa del suo ritorno verso il sistema solare esterno. Link

Nessun commento: