classifica

sharing

giovedì 1 marzo 2012

HAARP ? SPOSTAMENTO MAGNETICO ? TERREMOTI E BOATI IN SIBERIA



Cosa sta accadendo nella remota Siberia russa? 

 Una relazione inquietante, preparata da Viktor Seleznyov, direttore dell'Istituto di geofisica  siberiano dell'Accademia Russa delle Scienze ( SB RAS ), sul terremoto di 6,8 magnitudo che ha colpito la Repubblica Tyva in Russia nella Siberia Orientale avverte che per le prossime settimane potrebbero avvenire nuovi eventi sismici di quella portata e' che sarebbero una prova dello spostamento dei poli sul nostro pianeta. Il Direttore Seleznyov, e altri scienziati del SB RAS, sono stati sempre più preoccupati nelle ultime due settimane per questa regione, dopo le misteriose esplosioni avvenute il 9 e 12 febbraio che sembravano somigliare a quelle avvenute a Kemerovo nel 30 giugno 1908 il famoso Evento di Tunguska , che resta la più grande esplosione in tempi moderni che per oltre un secolo non e' stata ancora completamente spiegata. Il "legame comune" tra queste esplosioni misteriose e l'incremento di eventi sismici in Siberia, dice la relazione , è dovuto allo spostamento rapido del polo magnetico della nostra Terra del Nord che è raddoppiato negli ultimi 50 anni , e dal 1990 che ha avuto un accelerazione  in direzione  nord-nord-ovest nel Mar Glaciale Artico a più di 55 chilometri all'anno. l'effetto più immediato sulla nostra Terra, di questa "anomalia magnetica" e' stata la "strana rottura " della corrente a getto sopra l'emisfero nord che sul versante nord-americano ha prodotto l'inverno più secco e più caldo registrato nella storia , ma sul versante europeo ha causato record di freddo e neve con più di 650 vittime. Secondo il Direttore Seleznyov il pianeta sarebbe attualmente in una fase di indebolimento del campo magnetico  Un'escursione geomagnetica, come un inversione geomagnetica, è un significativo cambiamento nel campo magnetico della Terra. Diversamente, un'escursione geomagnetica non rappresenta una variazione su larga scala dell' orientamento del campo, ma rappresenta piuttosto una drammatica, diminuzione tipicamente di breve durata dell' intensità del campo, con una variazione di orientamento del polo che puo' arrivare fino a 45 gradi rispetto alla posizione precedente .http://www.whatdoesitmean.com/index1563.htm Cosa significa tutto questo?E' noto che lo spostamento del polo nord magnetico e' in atto oramai da tempo,ma cosa potrebbe innescare dei terremoti in una zona del pianeta cosi' remota?Chi ci dice che non si tratti di esperimenti militari?Ed il riferimento alla variazione della corrente di getto del mese di Febbraio 2012 non vi fa pensare a qualche esperimento effettuato nella ionosfera tramite HAARP?Non saprei dire quale sia il male minore,ma a questo punto preferirei che sia colpa veramente di esperimenti militari,perche' se si trattasse veramente di anomalie magnetiche significherebbe che stiamo entrando in un processo irreversibile con conseguenze inimmaginabili per la stabilita dell'intero Pianeta Terra. Da : terrarealtime

Nessun commento: