classifica

sharing

domenica 15 gennaio 2012

PHOBOS-GRUNT PRECIPITATA NELL’OCEANO PACIFICO

phobos-grunt-re-entry-january

I resti della sonda russa Phobos-Grunt sono precipitati alle 18:45 nell’oceano Pacifico

 

“I resti della sonda”, russa, “Phobos-Grunt sarebbero precipitati”, alle 18,45 ora italiana, “nel Pacifico”. Lo ha annunciato un portavoce delle forze spaziali di Mosca, Alexei Zolotukhin. Secondo il portavoce della Difesa Aerospaziale russa, il colonnello Alexei Zolotukhi, la sonda e’ caduta in mare a 1.250 km ad ovest della costa dell’Isola cilena di Wellington. Non e’ ancora chiaro se si tratta di tutti i resti di Phobos-Grunt o solo di una parte. In precedenza l’agenzia spaziale russa Roskosmos aveva indicato genericamente nell’Atlantico la zona di impatto. La sonda era stata lanciata lo scorso 8 novembre dal cosmodromo russo di Baikonur, in Kazakistan, assieme ad un piccolo satellite cinese. Phobos-Grunt, pero’, non ha mai preso la strada per il pianeta rosso, bloccandosi all’altezza dell’orbita terrestre e cominciando una lenta caduta incontrollata. La motivazione ufficiale e’ un malfunzionamento del sistema di propulsione Fregat. Link

Nessun commento: