classifica

sharing

domenica 3 ottobre 2010

UNIVERSO "Ma siamo davvero soli?"



UNIVERSO:MA SIAMO DAVVERO SOLI?

(notizia del 23 06 2006)

Da quando l'uomo  he iniziato a volgere il proprio sguardo verso il cielo, si è chesto se fossimo o no soli in tutto l'universo.

Oggi sappiamo che il cosmo è formato da miliardi di galassie a loro volta formate da miliardi di stelle.

Stelle intorno alle quali girano pianeti più o meno simili alla Terra e difatti sempre con maggiore frequenza data la potenza dei telescopi moderni se ne scoprono di nuovi.La scienza ufficiale afferma che la possibilità di vita extraterrestre,in pratica esogena al pianeta Terra,sia molto probabile,in quanto le stesse condizzioni,che hanno permesso lo sviluppo della stessa sul nostro pianeta,è possibile che si siano verificate anche su altri pianeti exstrasolari.

Inoltre,cosa che ci riguarda molto più da vicino in questo breve tratto,se la nascita della vita ha portato alla formazione di una civiltà intelligente,questa,o più propriamente queste,siano addirittura (in molti casi) più vecchie della nostra,in quando molte stelle( e di conseguenza i pianeti che le girano intorno) si sono formate molto prima del nostro sole. E quì nasce l'ufologia.

Se, di fatti molte civiltà sono più antiche (in alcuni casi si parla di milioni di anni), è molto probabile che queste abbiano scoperto tutte o quasi le leggi che regolano l'universo (noi ne conosciamo solo quattro: gravità matetismo,nucleare debole e nucleare forte) e che quindi hanno trovato il modo di viaggiare a velocità prossime o uguali o superiori a quelle della luce(che per convenienza è di 300.000km/sec.) o addirittura di viaggiare a tempo zero(concetto questo che spiegheremo in altra sede), e che quindi possano aver già raggiunto la terra.

L'ufologia moderna è nata il 24 giugno 1947 quando Kenneth Arnold avvistò nei pressi del monte Rainer (Usa) una formazione di nove "piatti volanti". In realtà anche prima di tale anno c'erano già stati altri "avvistamenti" di dischi volanti o simili, come ad esempio i così detti "foo.fighters" (oggetti luminosi di forma sferica descritti durante la seconda guerra mondiale) e le misteriose "Airships" avvistate ad Aurora ( USA ) verso la fine dell' ottocento e in Gran Bretagna.

La denominazione Unitentified Flying Obyet (UFO) fu coniata in ambienti militari statunitensi; per indicare velivoli di cui si ignorava la natura (L'Aeronautica Italiana li chiama OVNI: oggetti volanti non identificati). Ancora oggi la sigla e usata per indicare tutti i fenomeni aerei anomali o presunti tali....se non riconosciuti, un meteorite, un aereo in particolari condizioni di visibiltà  o persino uno stormo di uccelli potrebbero essere definiti UFO. Sulla vera natura degli Ufo  si è molto dibattuto,  sia in ambiente classico scientifico  che appunto in ambiente ufologico  dove gli studiosi hanno dato alcune ipotesi. La prima e la più importante perchè più famosa è l'ipotesi extraterrestre: in pratica gli Ufo  sarebbero appunto astronavi extraterrestri pilotati da esseri intelligenti di altri mondi. Oltre alla precedente teoria c'è l'ipotesi terrestre: gli Ufo sarebbero sopratutto velivoli sperimentali di proveninza militare. L'ipotesi naturale: fenomeni atmosferici non ancora conosciuti o poco noti come fulmini globulari.

A queste teorie o ipotesi se ne aggiungono altri di natura esotica: i viaggiatori provenintei da una diversa dimensione o da un tempo diverso, fenomeni paranormali o addirittura di carattere religioso. Ma gli aspetti più importanti e in alcuni casi più inquietanti, rigurdano i cosidetti"incontri ravvicinati".

Diverse sono le classificazioni redatti da diversi studiosi e gruppi di ricerca, come J: A: hynek unao dei padri dell'ufologia moderna.

L'incotro ravvicinato del 1° tipo, è l'avvistamento di un Ufo e l'osservazione dei suoi movimenti ( in volo atterraggio decollo)

L'icontro ravvicinato del 2° tipo, è l'interazione dello stesso oggetto con il terreno (tracce) sugli animali e sull'uomo (distrbi fisici vari) .

L'icontro ravvicinato del 3° tipo è l'osservazione diretta dei presuntioccupanti dell'Ufo, è il più famoso e ha portato alla descrizione di diverse "entità", la maggior parte di umanoide. 

A questi diversi tipi se ne sono  ultimamente aggiunti altri, data la maggior frequenza deglistessi avvistamenti: Il 4° tipo descrive i casi di "abduction" ovvero dei presunti rapimenti di esseri umani da parte degli alieni (fenomeno questo che svilupperemo in seguito); IL 5°tipo: unione biologica e/o sessuale (esogamia) con esseri8 Alieni; il 6° tipo: la morte del malcapitato dovuta  ad uno o più incontri ravvicinati in precedenza descritti.

è chiaro che la scienza si mantiene, per diversi motivi ben alla larga da tutto ciò, anche se ultimamente diversi scienziati iniziano ad avvicinarsi, con più curiosità; ma sempre con grande cautela al fenomeno.

Nessun commento: